SIX con nuovi punti di forza

SIX è cresciuta in questi ultimi anni conquistando quote di mercato e assicurandosi validi dirigenti con forte personalità.

Il vecchio e il nuovo team dirigente in Austria. All’estrema sinistra: il SIX Payment Services CEO Jürg Weber.

Con il nuovo SIX Payment Services CEO e con le nuove unità ora inglobate totalmente in Lussemburgo e Austria SIX spalanca le porte a un futuro di grandi performance.

Gli ultimi anni sono trascorsi per SIX sotto il segno dell’espansione. Nel 2013 ha rilevato l’austriaca PayLife Bank e nel 2015 ha aumentato al 100% la sua quota di partecipazione nella lussemburghese CETREL S.A. Ora entrambe le affiliate estere sono entrate a pieno titolo nell’organizzazione di SIX e si presentano con un nuovo staff direttivo locale scelto internamente, rafforzate dall’appartenenza al solido marchio SIX.

Dal 1° gennaio 2016 l’unità lussemburghese SIX Payment Services Europe S.A. è guidata da un responsabile del posto, Luc Holper, che dal 2004 ha lavorato nell’ex CETREL e presso SIX nel Sales & Market Development. Armand Thomas, un altro collaboratore di vecchia data, condivide con lui l’Executive Board.

Con il nuovo team di dirigenti abbiamo raggiunto una perfetta vicinanza al mercato per concretizzare in Europa, insieme a SIX, progetti per la clientela con brillanti risultati.»

Jürg Weber, Division CEO di SIX Payment Services

Anche SIX Payment Services (Austria) GmbH avrà dal 1° aprile 2016 dei nuovi dirigenti: Thomas Csipkó (Head Financial Industry Services Austria & CEE), Thomas Grabner (Head Sales Merchant Services Austria) e Andreas Labner (Head Financial Reporting & Accounting Austria). Tutti e tre hanno già svolto diverse funzioni di conduzione all’interno di SIX e dell’ex PayLife.

In autunno 2015 è subentrato Jürg Weber in qualità di Division CEO. Weber vanta una lunga esperienza nell’ambito delle carte: in Turchia ha creato la rappresentanza di McKinsey, è stato successivamente CEO di Benkar A.S. nella Boynar Holding e ha fondato Golden Horn Management Ltd di cui è titolare. Nella sua attività imprenditoriale ha realizzato numerosi programmi relativi alle carte di credito e ai ristorni per banche ed esercenti sui mercati emergenti.

Nato in Svizzera, ha conseguito un MBA della Wharton School, University of Pennsylvania (USA). Ha inoltre studiato ingegneria alla School of Engineering in Svizzera e microeconomia e inglese presso la University of California, Santa Barbara (USA).

Jürg Weber (a sinistra) con Luc Holper.

«Come uno dei principali poli finanziari europei, il Lussemburgo assume una posizione strategica di primo piano per SIX. In Austria siamo in grado di potenziare ulteriormente la preminenza ad ampio raggio sul mercato dell’ex PayLife in tutti i segmenti del traffico dei pagamenti con le carte. Le due sedi sono già ora altrettante realtà fondamentali per la nostra operatività e per la nostra crescita in Europa», afferma Weber con convinzione e aggiunge: «E con il nuovo team di dirigenti abbiamo raggiunto una perfetta vicinanza al mercato per concretizzare in Europa, insieme a SIX, progetti per la clientela con brillanti risultati.»