Che livello? Quanto? Quali trend?

Che livello? Quanto? Quali trend?

Cifre e trend eccellenti per SIX Payment Services nel 2014. Ecco i dati in sintesi.

Siamo impegnati 24 ore su 24 nell’elaborazione delle transazioni senza contanti per i nostri clienti, siano essi banche o esercenti. Gli effetti si riscontrano nelle grosse cifre registrate.

Quante sono state le transazioni?

SIX Payment Services ha elaborato 3,16 miliardi di transazioni con carte in tutto il mondo, il 5,9% in più rispetto all’anno precedente.

Quante sono state le carte?

Il numero di carte elaborate ammonta a 25,7 milioni, pari a una crescita di circa il 2% rispetto all’anno precedente.

Qual è stato il giorno di massima attività?

Anche nel 2014 il giorno di massima attività si è registrato nel periodo prenatalizio ed è stato (qualcuno se ne stupisce?) il 23 dicembre. Il giorno prima della vigilia SIX ha elaborato 5,6 milioni di transazioni con un volume di 474 milioni di euro.

Nuovi terminali?

Nel 2014 abbiamo installato oltre 30 000 nuovi terminali. Soprattutto in Germania e Austria le nuove installazioni hanno interessato grandi imprese come Rewe e Deichmann. 4000 terminali di pagamento sono stati inoltre sostituiti con apparecchi di ultima generazione.

Sicurezza

Poiché soprattutto negli Stati Uniti e in alcuni paesi emergenti, invece dei microchip, sono ancora in uso le vecchie strisce magnetiche facilmente clonabili, SIX ha introdotto la funzione Geoblocking. Ciò ha fatto calare addiritura del 90% gli attacchi di skimming agli apparecchi automatici di prelievo, ai distributori automatici di biglietti e ai distributori di carburante in Svizzera e in Austria.

Quali trend?

Cosa ci dimostra il 2014? Quali sono gli sviluppi degni di nota? Sempre più spesso i clienti desiderano effettuare acquisti ovunque in tempo reale. Anche nel 2015 quindi i telefoni cellulari e i tablet avranno un ruolo sempre maggiore poiché offrono all’esercente ancora più possibilità di conciliare online e offline. Anche forme alternative di pagamento come mCashier diventeranno sempre più frequenti. Il miniterminale lanciato da SIX sul mercato svizzero a fine 2014 consente inoltre a piccoli esercenti, quali i servizi di consegna di pizze a domicilio o i venditori dei mercati delle pulci senza grosse infrastrutture, di offrire i pagamenti con la carta. Per mezzo di un piccolo lettore di carte e di un’app, smartphone e tablet fungono da terminale, confermando la tendenza verso la consulenza e i pagamenti basati su tablet. Infine, grazie alla tecnologia NFC (Near Field Communication) i pagamenti contactless alla cassa sono sempre più rapidi e comodi. In futuro non mancheranno le forme di pagamento innovative!