Come si riconosce un buon webshop?

Spesso nei webshop gli acquisti vengono interrotti. Questo non deve accadere. Vi spieghiamo cosa fare per invogliare i clienti ad acquistare da voi.

I clienti abbandonano i carrelli pieni: un fenomeno diffuso che comporta grosse perdite di fatturato per i gestori di webshop. Ma cosa si può fare per evitarlo? Cosa si attendono i clienti da uno shop online? Se prendete sul serio le esigenze dei clienti e fate tesoro dei consigli riportati di seguito, state certi che il fatturato aumenterà.

Create trasparenza per il cliente

  • Il cliente desidera sapere a che punto della procedura d’acquisto si trova. Mostrategli esattamente quanti sono i passaggi necessari per finalizzare l’acquisto e in che punto del processo si trova in quel momento. Numerate i passaggi e presentateli graficamente.
  • Il cliente desidera controllare in ogni momento i prodotti scelti. Perciò è necessario che al check-out ci siano sempre un’immagine e i dettagli del prodotto. Così saprà se le scarpe scelte sono proprio del numero giusto!
  • Comunicate al cliente per quando è prevista la consegna e informatelo sulle eventuali spese di spedizione. La trasparenza paga.

Offrite libertà al cliente

  • Consentite al vostro cliente di tornare indietro di un passaggio in qualsiasi momento, ad esempio per interrompere la procedura di pagamento e fare altri acquisti.
  • Inoltre, offritegli sempre la possibilità di apportare modifiche all’ordine.
  • A proposito di libertà: non obbligate il cliente a registrarsi e offrite un check-out per utenti non registrati.

Offrite aiuti e dati di contatto

  • Accertatevi che il cliente trovi sempre dati di contatto sul vostro sito. Garantite tempi di reazione brevi alle richieste via e-mail e una reale reperibilità telefonica.

Rendete visibili le spese

  • Il cliente vuole sapere quali spese deve sostenere. Rendete visibili tutte le spese, preferibilmente fin dall’inizio.
  • Se offrite codici sconto o promozioni, accertatevi che siano validi. Se il cliente deve andare alla ricerca di promozioni introvabili, certamente interromperà l’acquisto.

Puntate su sistemi di massima sicurezza

  • La sicurezza è al primo posto. È quello che si aggiudica un webshop che opera su un sito con codifica SSL.
  • Puntate su 3D Secure («Verified by Visa», «MasterCard SecureCode» o «American Express SafeKey»), poiché grazie all’autenticazione supplementare al momento della fornitura dei dati delle carte proteggete voi stessi e i vostri clienti contro le frodi.
  • Scegliete una soluzione con Payment Service Provider certificata secondo lo standard PCI DSS che impone una gestione dei dati del cliente secondo criteri di sensibilità. Collocate il relativo marchio in un posto ben visibile del vostro sito, poiché si tratta di un importante indice di qualità.

Offrite tutte le varianti di pagamento più diffuse

  • Offrite al cliente la possibilità di scegliere tra diversi mezzi di pagamento: ridurrete nettamente la percentuale di interruzioni. Se il cliente non trova il metodo di pagamento che preferisce abbandona il carrello. Consentite il pagamento con carta di debito e di credito.
  • Con i borsellini elettronici come MasterPass i vostri clienti potranno pagare in modo ancora più semplice e pratico e grazie alla funzione «one click check-out» potranno accedere comodamente ai propri dettagli di pagamento.
  • Date al cliente la possibilità di pagare nella propria moneta.

Impegnatevi

  • Trasmettete per e-mail una conferma dell’ordine impegnativa, in formato stampa.
  • Eseguite un monitoraggio dei check-out. Se tutto funziona correttamente, la cassa tintinna.
  • Su ogni webshop devono essere sempre riportate le note editoriali e le condizioni generali conformi ai requisiti legali del vostro paese.

Fate social commerce

  • Sul vostro sito offrite al cliente la possibilità di valutare i prodotti, diventando così un promotore della vostra impresa e dei vostri servizi.